MI/ARCH 40 CONSTRUCTIONS

14 Ottobre 2016, Milano

Storie di Costruzioni
(o delle mutevoli relazioni tra Architettura e Ingegneria).

12-15_ott_MI_ArchMI/ARCH, il Festival internazionale di Architettura promosso dal Politecnico di Milano, ospita ogni anno una serie di conferenze, incontri ed eventi pubblici.La quarta edizione di MI/ARCH ha avuto inizio il 12 ottobre 2016 ed esplorerà fino al 15 ottobre le relazioni tra le discipline dell’Architettura e dell’Ingegneria attraverso la particolare prospettiva dei processi costruttivi: una sequenza di storie emblematiche di costruzione di manufatti nello spazio contemporaneo attraverso cui esplorare le forme con cui le tecniche dell’Architettura e dell’Ingegneria si intersecano o si sovrappongono, a volte collidendo a volte cooperando fertilmente.

SejjmiArchitetti e ingegneri, co-protagonisti di una stessa vicenda costruttiva, raccontano alcuni progetti da loro realizzati – relativi a edifici, paesaggi, infrastrutture, utensili – evidenziandone le tensioni interne fra le tecniche dell’Architettura e le discipline dell’Ingegneria.

THE JURY ENG Benedetta Tagliabue

Nei quattro giorni di MI/ARCH 2016 sono intervenuti grandi protagonisti
dell’Architettura internazionale: Solano Benítez, BIG, Grimshaw Architects, Grüntuch Ernst Architekten, Francis Kéré, Greg Lynn, Keichii Matsuda, Kazuyo Sejima, Patrik Schumacher (Zaha Hadid Architects), Ábalos-Sentkiewicz Arquitectos, Benedetta Tagliabue con Julio Martinez Calzon e Francesco Iorio, Alejandro Zaera-Polo e molti altri.

Tra le lecture appena concluse citiamo quelle di Kazuyo Sejima (Giurata arcVision Prize 2013-2015) del 13 ottobre dal titolo “Ecublens (SUI). Rolex Learning Center” e del 14 ottobre di Benedetta Tagliabue (Giurata arcVision Prize 2013-2016) con Julio Martinez Calzon e Francesco Iorio dal titoloShanghai (CHN) e Milano. Expo e sperimentazioni con le strutture”.

 

Spread the word. Share this post!

Leave A Reply